In modo predefinito, i domini creati in Plesk usano il server DNS di Plesk per la risoluzione del nome. Tuttavia, in alcune situazioni ciò non è consigliabile. Ad esempio, se utilizzi un server o più server DNS di terze parti autorevoli per il tuo dominio, si consiglia di disabilitare il servizio DNS di Plesk per il dominio. Per farlo, accedi a Siti web e domini > Impostazioni DNS e fai clic su Disabilita. Se, in un secondo momento, cambi opinione, puoi fare clic su Abilita per attivare di nuovo il servizio DNS di Plesk per il dominio.

image-76855.png

Mentre il servizio DNS di Plesk per un dominio è disabilitato, è possibile controllare se i record DNS archiviati sul server DNS di terze parti sono corretti. A questo scopo, accedi a Siti web e domini > Impostazioni DNS, fai clic su Aggiungi registro, digita il nome di dominio del server DNS di terze parti, quindi seleziona l’icona image-74742.png vicino al nome del server DNS appena aggiunto. Plesk ripristinerà l’elenco di record DNS dal server DNS di terze parti, li confronterà con i record DNS per il dominio archiviato nel database di Plesk e ti avvertirà su eventuali discrepanze.