Componente Plesk

Plesk gestisce, tra gli altri, il funzionamento dei servizi web, posta e DNS. Tecnicamente, Plesk non offre i servizi di per sé; prende solo il controllo su diversi componenti di terze parti. Per esempio, quando un cliente crea un sito web mediante la GUI di Plesk, esso propaga tale richiesta verso un server web (Apache o IIS) e quest'ultimo aggiunge un nuovo host virtuale al sistema. L'elenco di componenti viene definito durante l'installazione di Plesk (vedi il Manuale di implementazione per maggiori dettagli). Plesk consente di visualizzare la lista di componenti installati, di aggiungerne nuovi, di passare da un componente all'altro e di rimuoverli (solo Windows).

Visualizzazione di componenti Plesk

È possibile visualizzare l'elenco di componenti installati, nonché le relative versioni in Strumenti e Impostazioni > Componenti del server. Plesk per Windows dispone di un indicatore aggiuntivo che riguarda lo stato di un componente (l'aspetto delle icone dipende dal tema di Plesk):

  • vuol dire che Plesk usa questo componente e che il componente funziona.
  • vuol dire che Plesk non usa questo componente (normalmente perché una chiave di licenza è scaduta o inesistente), ma il componente funziona.
  • vuol dire che Plesk non usa questo componente, perché il componente è arrestato.
  • vuol dire che Plesk non usa questo componente, ma il componente è installato nel sistema ed è disponibile.
Installazione di componenti Plesk

Se non hai incluso un componente nell'installazione di Plesk, puoi aggiungerlo più tardi su Strumenti e Impostazioni > Aggiornamenti > Aggiungi componenti.

Passare da un componente intercambiabile a un altro

Alcuni componenti di Plesk sono intercambiabili. Per esempio, in Windows puoi usare MS DNS Server o BIND come server DNS proprio; in Linux puoi scegliere tra Postfix e Qmail per la consegna della posta e così via.

Su Plesk per Linux, puoi passare da un componente intercambiabile all'altro in due modi:

  • Usando le impostazioni di servizio. Alcuni componenti di Plesk con finalità simili possono essere installati parallelamente sullo stesso server Plesk. Per esempio, se hai due componenti antivirus installati, puoi specificare quello che elaborerà la posta elettronica in Strumenti e Impostazioni > Impostazioni del server di posta.
  • Utilizzo di Plesk Installer. Alcuni componenti di Plesk con finalità simili non permettono l'installazione simultanea. Per esempio, può esserci soltanto un server di posta in Plesk: sia Postfix o Qmail. In tale caso, è necessario scegliere il componente che si desidera utilizzare in Strumenti e Impostazioni > Aggiornamenti > Aggiungi componenti.

Su Plesk per Windows, puoi passare da un componente intercambiabile all'altro in Strumenti e Impostazioni > Componenti del server. Per effettuare il cambio, fai clic sul nome del componente (per esempio Server di posta) e seleziona il componente necessario dalla lista.

Rimozione di componenti di Plesk (Windows)

Se non hai più bisogno di un determinato componente di Plesk, puoi rimuoverlo da Plesk in Strumenti e Impostazioni > Aggiornamenti > Aggiungi/Rimuovi componenti o fai clic sul link Aggiungi o rimuovi componenti nella Home page.

In questa sezione:

Aggiungere e rimuovere componenti Plesk

 

Leave your feedback on this topic here

If you have questions or need support, please visit the Plesk forum or contact your hosting provider.
The comments below are for feedback on the documentation only. No timely answers or help will be provided.