Gestori di eventi

Alcune azione in Plesk, come:

  • Creazione di un account cliente
  • Rimozione di un indirizzo IP
  • Aggiornamento delle impostazioni di hosting per un dominio e molti altri

riconosciuti da Plesk come eventi. Per ciascun evento puoi creare uno o più gestori di eventi che eseguono un comando predeterminato ogni volta che si verifica l'evento.

I gestori di eventi sono utili se desideri che una certa azione o gruppo di azioni venga eseguito ogni volta che si verifica un evento specifico. Ad esempio, puoi creare un gestore di eventi che si attiva ogni volta che si crea un abbonamento e lo puoi configurare in modo che crei automaticamente una casella postale, invii una richiesta a un servizio esterno, e così via.

In questa sezione:

Aggiunta di gestori di eventi

Passaggio dei parametri dell'evento

Modifica e rimozione dei gestori di eventi

Parametri di eventi elaborati dai gestori di eventi

 

Aggiunta di gestori di eventi

  1. Vai su Strumenti e impostazioni > Gestore di Eventi.
  2. Fai clic Aggiungi gestore di eventi.
  3. Selezionare l'evento che attiverà il gestore dall'elenco "Evento".
  4. In "Priorità", impostare la priorità di esecuzione del gestore selezionandolo dall'elenco o digitando un numero personalizzato nel campo. La priorità diventa importante se assegni vari gestori a un singolo evento. In questo caso, i gestori vengono attivati in ordine decrescente di priorità (l'evento attiva per primo il gestore a priorità più alta, quindi il secondo gestore per priorità, ecc.).
  5. Seleziona l'utente di sistema per conto del quale verrà eseguito il gestore nell'elenco "Utente".

    Nota (Plesk per Linux): L'amministratore del server può creare i gestori di eventi che saranno eseguiti sul server per conto dell'utente root Se desideri limitare l'utilizzo dell'account root, crea un file vuoto denominato root.event_handler.lock nel percorso /usr/local/psa/var/.

  6. Digita il percorso nello script della shell o in un file .bat che contiene i comandi da eseguire ogni volta che il gestore eventi si attiva nel campo "Command" (ad esempio, /usr/local/psa/bin/script.sh o C:\Windows\Temp\script.bat).
  7. Fai clic su OK.
 

Passaggio dei parametri dell'evento

Quando un gestore di eventi si attiva, trasmette alcuni dati ("Parametri dell'evento") associati all'evento (i dati che vengono trasmessi dipendono dal gestore di eventi interessato). Ad esempio, il gestore di eventi "Dominio creato" trasmette i seguenti parametri:

  • Il nome del dominio appena creato.
  • Il GUID del dominio appena creato.
  • Il GUID dell'account del cliente proprietario del dominio appena creato.

Ciascun parametro viene trasmesso come variabile di ambiente utilizzabile nello script della shell o nel file .bat, come segue:

Plesk per Linux

Utilizza il segnaposto ${ENVIRONMENT_VARIABLE_NAME} (ad esempio, "${NEW_DOMAIN_NAME}") nello script della shell. Quando il gestore di eventi si attiva, il segnaposto viene sostituito dal valore corrispondente per l'evento.

Plesk per Windows

Utilizza il segnaposto %N (ad esempio, "%1") nel file .bat e inserisci il nome della variabile di ambiente desiderata nella posizione corrispondente al termine del comando nelle imostazioni del gestore di eventi. Nell'esempio seguente

2

il segnaposto "%1" verrà sostituito dal valore della variabile di ambiente "NEW_DOMAIN_NAME" e "%2" verrà sostituito dal valore di "NEW_DOMAIN_GUID". Se utilizzi "%3" nel file .bat, non verrà sostituito da alcun valore poiché solo due variabili di ambiente sono state specificate dopo il comando.

Puoi visualizzare l'elenco completo dei parametri dell'evento e i nomi delle variabili di ambiente associate per ciascun gestore di eventi qui.

Come riferimento, di seguito sono riportati due esempi di script per un evento "Account cliente creato":

  • (Plesk per Linux) test-handler.sh

    #!/bin/bash

    echo "--------------" >> /tmp/event_handler.log

    /bin/date >> /tmp/event_handler.log # informazione sulla data e ora dell'evento

    /usr/bin/id >> /tmp/event_handler.log # informazione sull'utente, per conto del quale lo script è stato eseguito (per garantire il controllo)

    echo "customer created" >> /tmp/event_handler.log # informazioni sull'account cliente creato

    echo "name: ${NEW_CONTACT_NAME}" >> /tmp/event_handler.log # nome del cliente

    echo "login: ${NEW_LOGIN_NAME}" >> /tmp/event_handler.log # nome utente del cliente in Plesk

    echo "--------------" >> /tmp/event_handler.log

  • (Plesk per Windows) test-handler.bat

    echo "--------------" >> c:\windows\temp\event_handler.log

    informazione rem sulla data e ora dell'evento

    date /T >> c:\windows\temp\event_handler.log

    informazione rem sull'account cliente creato

    echo "customer created" >> c:\windows\temp\event_handler.log

    nome del cliente rem

    echo "nome: %1" >> c:\windows\temp\event_handler.log

    nome utente del cliente rem in Plesk

    echo "login: %2" >> c:\windows\temp\event_handler.log

    echo "--------------" >> c:\windows\temp\event_handler.log

Se accedi a Pleak e crei un account cliente denominato "Mario Rossi" e con login "mario_rossi", il gestore di eventi si attiva e i seguenti record vengono aggiunti al file event_handler.log:

  • (Plesk per Linux)

    Fri Mar 16 15:57:25 NOVT 2007

    uid=0(root) gid=0(root) groups=0(root)

    customer created

    name: Mario Rossi

    login: mario_rossi

  • (Plesk per Windows)

    Mon March 15 21:46:34 NOVT 2010

    customer created

    name: Mario Rossi

    login: mario_rossi

 

Modifica e rimozione dei gestori di eventi

Per visualizzare l'elenco dei gestori di eventi al momento attivi, passa a Strumenti e impostazioni > Gestore eventi. Qui è inoltre possibile modificare e rimuovere i gestori di eventi:

  • Per modificare un gestore di eventi, fai clic sul nome del gestore, apporta le modifiche desiderate q fai clic su OK.
  • Per rimuovere un gestore di eventi, seleziona la casella di controllo corrispondente e fai clic su Rimuovi.
 

Leave your feedback on this topic here

If you have questions or need support, please visit the Plesk forum or contact your hosting provider.
The comments below are for feedback on the documentation only. No timely answers or help will be provided.