Plesk senza un server DNS

È possibile escludere il componente del server DNS dall'installazione di Plesk. A tale scopo, utilizzare il tipo di installazione personalizzato (per ulteriori informazioni, consultare il Manuale d'implementazione) e deselezionare il componente corrispondente (Supporto del server DNS BIND in Linux e Server DNS Microsoft in Windows).

Se si procede in questo modo e non ci si connette a un servizio DNS esterno, Plesk non fornisce il servizio DNS per i siti web ospitati. Inoltre, il comportamento di Plesk si modifica come segue:

  • Il link Modello DNS non viene mostrato nella pagina Strumenti e impostazioni del Pannello di Amministrazione del Server.
  • Nel Pannello del Cliente, il link Impostazioni DNS in Siti web e domini > <domain_name> è sostituito con il link Whois Information, che apre una pagina con l'informazione sulla registrazione di nomi di dominio.
  • Gli utenti di Plesk non sono in grado di installare applicazioni web che richiedono il permesso di gestione della zona DNS (o aspetto DNS).
  • Plesk restituisce errori sui tentativi di gestire il server DNS o zone DNS per mezzo dell'utility della riga di comando dns o le richieste API XML con nodi <dns>.

Importante: Se possiedi già domini sul server Plesk e poi installi un server DNS o connetti un servizio DNS esterno, devi configurare le zone DNS di questi domini in modo manuale. Le zone DNS per i domini creati dopo che hai configurato il servizio DNS nella tua istanza di Plesk saranno create automaticamente secondo il modello DNS a livello del server.

 

Leave your feedback on this topic here

If you have questions or need support, please visit the Plesk forum or contact your hosting provider.
The comments below are for feedback on the documentation only. No timely answers or help will be provided.