Supporto di SmarterMail remoto (Windows)

Anziché utilizzare un server di posta locale, è possibile integrare in Plesk un server SmarterMail remoto. In questo modo i clienti potranno inviare e ricevere posta, nonostante alcune limitazioni, elencate di seguito. Un singolo server SmarterMail può fungere da server di posta centralizzato, utilizzato da varie installazioni di Plesk.

Nota: il supporto di SmarterMail remoto è una funzionalità premium di Plesk e richiede l'acquisto del Power Pack o dell'Hosting Pack.

Informazioni e limitazioni importanti:
  • Sono supportate solo le versioni 12 e successive di SmarterMail.
  • I dati della posta di un server SmarterMail remoto non vengono inclusi nei backup di Plesk. È necessario implementare un metodo di backup/ripristino manualmente: ad esempio, attenendosi alle pratiche raccomandate da SmarterTools.
  • Dopo il passaggio a un server SmarterMail remoto, alcune funzionalità e impostazioni correlate alla posta, quali il filtro spam, l'antivirus, le risposte automatiche o le black/white list non si possono più gestire da Plesk e devono essere configurate su SmarterMail. Tali funzionalità non si perdono, comunque - vengono semplicemente sostituite dalle controparti di SmarterMail.

Avviso: il passaggio a un server di posta diverso è consigliato solo nelle nuove installazioni di Plesk. Sui server già in uso per l'hosting di account cliente, il passaggio a un altro server di posta è sconsigliato poiché causa la perdita di impostazioni e dati di posta. Se è necessario cambiare il server di posta in un'installazione di Plesk attiva, si consiglia di avvertire preventivamente i clienti, invitandoli a salvare la propria posta (non si sarà in grado di ripristinare la posta dai backup di Plesk dopo il cambiamento del server di posta).

Per passare a un server SmarterMail remoto:

  1. Accedere a Strumenti e impostazioni e fare clic su Componenti del server. Trovare la sezione "Server di posta" e fare clic su Server SmarterMail remoto (non configurato).
  2. Specificare le informazioni necessarie sul server SmarterMail remoto: il nome host, la porta e il nome utente e la password di accesso. Il nome host deve risolversi correttamente e la porta deve essere accessibile dal server di Plesk (è necessario apportare manualmente le modifiche richieste alle impostazioni del firewall).
  3. (Facoltativo) Per ulteriore sicurezza, è possibile abilitare le seguenti opzioni:
    • Usa protocollo HTTPS: consente di utilizzare solo connessioni sicure per il server SmarterMail remoto.
    • Verifica certificato SSL quando si utilizza il protocollo HTTPS: forza la verifica della validità del certificato del server di posta.

    Per servirsi di queste opzioni è necessario configurare manualmente il server SmarterMail remoto in modo che utilizzi il protocollo HTTPS secondo le istruzioni riportate qui e qui.

  4. Fai clic su OK. Se è stato possibile connettersi al server SmarterMail remoto, tale connessione viene visualizzata nell'elenco dei server di posta disponibili.
  5. Per completare la sostituzione del server di posta, fare clic su Server di posta, selezionare nell'elenco l'opzione "Server SmarterMail remoto" e fare clic su Ok.
  6. Per assicurarsi che i record DNS dei domini ospitati siano orientati al server SmarterMail remoto, aggiornare i record MX nel modello DNS di Plesk come appropriato, attenendosi alle istruzioni riportate qui.
  7. (Facoltativo) Per consentire ai clienti di accedere alla webmail SmarterMail da Plesk, fare clic su Server di posta, selezionare Client web SmarterMail remoto in "Webmail", digitare o incollare l'URL della webmail SmarterMail nel campo URL della pagina di accesso e fare clic su Ok.
 

Leave your feedback on this topic here

If you have questions or need support, please visit the Plesk forum or contact your hosting provider.
The comments below are for feedback on the documentation only. No timely answers or help will be provided.