In Plesk, puoi impostare notifiche e-mail automatiche per ricevere informazioni e allo stesso tempo tenere aggiornati clienti e rivenditori su determinati eventi, quali:

  • La scadenza di un abbonamento.
  • La sospensione di un account.
  • Il superamento del limite di utilizzo di risorse per un abbonamento, e così via.

La maggior parte delle notifiche viene inviata immediatamente, tranne per:

  • Notifiche sull’utilizzo eccessivo di risorse e sulla sospensione dell’account. A volte queste notifiche vengono inviate fino a 24 ore dopo l’evento.
  • Avvisi di scadenza (attualmente solo «Avviso di scadenza dell’abbonamento»). Per questi avvisi puoi specificare con quanti giorni di anticipo deve essere inviata la notifica.

Le notifiche sono personalizzabili. Per ogni notifica, puoi:

  • Specificare i destinatari.
  • Modificare il testo e l’oggetto.
  • Personalizzare l’aspetto.
  • Vedere l’aspetto nelle e-mail.

Specifica dei destinatari delle notifiche

  1. Vai a Strumenti e impostazioni > Notifiche.

  2. Trova una notifica e specifica chi dovrà riceverla:

    • clienti, rivenditori e/o te stesso. Per l’invio a questi destinatari, seleziona le caselle di controllo corrispondenti. Gli indirizzi e-mail verranno prelevati dai recapiti.
    • Un singolo indirizzo e-mail personalizzato. Per l’invio all’indirizzo e-mail personalizzato, seleziona la casella di controllo accanto al campo «Indirizzo e-mail» e specifica tale indirizzo.

    Puoi inviare la notifica sia all’indirizzo e-mail personalizzato che a indirizzi e-mail prelevati dai recapiti.

  3. Quando sei soddisfatto dei destinatari specificati, fai clic su OK.

Modifica del testo e dell’oggetto della notifica

  1. Vai a Strumenti e impostazioni > Notifiche.

  2. Trova una notifica di cui vuoi modificare il testo e/o l’oggetto, quindi fai clic sull’icona image-icon-edit.png nella riga corrispondente.

  3. Modifica il testo e l’oggetto della notifica. Per formattare il testo puoi utilizzare tag HTML.

    Nota: Durante la personalizzazione del modello predefinito, conserva i segnaposto. Di solito nel testo di una notifica sono visibili dei segnaposto. All’invio della notifica, tali segnaposto vengono sostituiti da valori effettivi. Trova l’elenco completo dei segnaposto di seguito.

  4. Quando sei soddisfatto del testo e/o dell’oggetto modificati, fai clic su OK.

Personalizzazione dell’aspetto delle notifiche

Il modello HTML predefinito determina l’aspetto delle notifiche. Puoi personalizzare l’aspetto predefinito modificando il modello predefinito o caricando un modello personalizzato.

Per modificare l’aspetto delle notifiche:

  • Personalizza il modello predefinito /usr/local/psa/admin/conf/email_notification_template.html.sample, copialo in /usr/local/psa/admin/conf/email_notification_template.html, quindi modifica il file copiato.

    Nota: Durante la personalizzazione del modello predefinito, conserva i segnaposto.

  • Crea un nuovo modello, denominalo email_notification_template.html e caricalo nella directory /usr/local/psa/admin/conf/.

    Ora l’aspetto delle notifiche viene definito dal modello usr/local/psa/admin/conf/email_notification_template.html.

Nota: Ti consigliamo di mantenere il modello predefinito /usr/local/psa/admin/conf/email_notification_template.html.sample. Quindi, se non sei soddisfatto di un modello personalizzato o caricato, puoi semplicemente eliminarlo e le notifiche riassumeranno l’aspetto predefinito.

Nota: Se il modello predefinito /usr/local/psa/admin/conf/email_notification_template.html.sample risulta mancante, viene ripristinato automaticamente al prossimo aggiornamento di Plesk.

Visualizzazione di una notifica in anteprima

È sempre possibile visualizzare in anteprima l’aspetto di una notifica nelle e-mail. Ciò è utile in particolare se hai modificato il testo o personalizzato l’aspetto della notifica e desideri visualizzare il risultato.

Per vedere in anteprima l’aspetto di una notifica nelle e-mail:

  1. Vai a Strumenti e impostazioni > Notifiche.

  2. Trova una notifica che desideri visualizzare in anteprima, quindi fai clic sull’icona image-icon-preview.png nella riga corrispondente. L’anteprima si aprirà in una nuova scheda.

  3. Guarda l’aspetto dell’avviso nelle e-mail.

    Nota: Di solito nel testo di una notifica sono visibili dei segnaposto. Tali segnaposto vengono sostituiti da valori effettivi all’invio della notifica.

Segnaposto disponibili

Tipo di evento Etichette che possono essere usate nelle notifiche Dati che denotano le etichette
Creazione di un account rivenditore o cliente

{{ reseller_contact_name }}

{{ client_contact_name }}

nome e cognome dell’utente
 

{{ reseller_login }}

{{ client_login }}

nome utente per l’autorizzazione in Plesk
  {{ password }} password dell’utente per l’autorizzazione in Plesk
 

{{ reseller_company_name }}

{{ client_company_name }}

nome dell’azienda
 

{{ reseller_cr_date }}

{{ client_cr_date }}

Data di creazione dell’account utente
 

{{ reseller_phone }}

{{ client_phone }}

numero di telefono
 

{{ reseller_fax }}

{{ client_fax }}

numero di fax
 

{{ reseller_country }}

{{ client_country }}

paese
 

{{ reseller_state_province }}

{{ client_state_province }}

stato o provincia
 

{{ reseller_city }}

{{ client_city }}

città
 

{{ reseller_postal_ZIP_code }}

{{ client_postal_ZIP_code }}

codice di avviamento postale
 

{{ reseller_address }}

{{ user_address }}

Indirizzo
 

{{ reseller_id }}

{{ user_id }}

identificativo unico assegnato dal sistema
 

{{ reseller_email }}

{{ client_email }}

email
 

{{ reseller_expiration_date }}

{{ client_email_expiration_date }}

data di scadenza dell’account
  {{ hostname }} nome host per accedere a Plesk
Aggiunta di un nuovo sito web al server {{ domain }} nome del dominio
 

{{ reseller_login }}

{{ client_login }}

nome utente per l’autorizzazione in Plesk
 

{{ reseller_contact_name }}

{{ client_contact_name }}

{{ user_contact_name }}

nome e cognome dell’utente
  {{ dom_id }} identificativo unico assegnato dal sistema
  {{ ip }} indirizzo IP in cui il sito web è ospitato
Notifiche sulla scadenza dell’abbonamento {{ domain_name }} nome dell’abbonamento
 

{{ reseller_login }}

{{ client_login }}

{{ user_login }}

nome utente per l’autorizzazione in Plesk
 

{{ reseller_contact_name }}

{{ client_contact_name }}

{{ user_contact_name }}

nome e cognome dell’utente
  {{ dom_id }} identificativo unico assegnato dal sistema
  {{ domain_expiration_date }} Data di scadenza dell’abbonamento
Notifiche sugli aggiornamenti dell’applicazione APS {{ available_updates_text }} testo sugli aggiornamenti disponibili
  {{ available_updates_list }} lista di aggiornamenti disponibili
  {{ installed_updates_text }} testo sugli aggiornamenti installati
  {{ installed_updates_list }} lista di aggiornamenti installati
  {{ requirements_updates_text }} testo sugli aggiornamenti dei requisiti dell’applicazione
  {{ requirements_updates_list }} lista di aggiornamenti dei requisiti dell’applicazione
Notifiche sul sovrautilizzo delle risorse {{ domain_name }} nome dell’abbonamento
  {{ limit_name }} nome di una risorsa
 

{{ reseller_login }}

{{ client_login }}

{{ user_login }}

nome utente per l’autorizzazione in Plesk
 

{{ reseller_contact_name }}

{{ client_contact_name }}

{{ user_contact_name }}

nome e cognome dell’utente
  {{ disk_usage }} informazioni sull’utilizzo dello spazio su disco
  {{ disk_space_limit }} informazioni sulla quantità di spazio su disco assegnato all’account
  {{ resource_table }} informazioni su tutti i limiti delle risorse che sono stati o saranno presto superati
  {{ traffic }} informazioni sull’utilizzo della larghezza di banda
  {{ traffic_limit }} informazioni sulla quantità di larghezza di banda assegnata all’account

Nota: Se hai effettuato l’aggiornamento a Plesk Obsidian da una versione precedente, allora tutti i modelli di notifica personalizzati usati in precedenza rimarranno attivi. Date le modifiche nella gerarchia di account utente e l’aggiunta dello schema sul sovrautilizzo delle risorse, è ora possibile sovrautilizzare qualsiasi tipo di risorsa. Quindi, per visualizzare informazioni su tutte le risorse sovrautilizzate nei modelli di notifica, ti consigliamo di utilizzare la singola variabile {{ resource_table }} invece delle variabili {{ disk_usage }}, {{ disk_space_limit }}, {{ traffic }} e {{ traffic_limit }}.