In this section, we will describe general Plesk server settings. These settings include a set of parameters related to statistics and miscellaneous options such as server-wide permissions for customers. To change the general server settings, go to Tools & Settings > Server Settings (under «General Settings»).

image 74995

Opzioni delle statistiche

È possibile configurare le seguenti opzioni correlate alle statistiche:

  • «Retain web and traffic statistics for»

    In questa sezione è possibile impostare il periodo durante il quale il server memorizzerà le statistiche web e le statistiche del traffico raccolte dai programmi Webalizer o AWstats. In modo predefinito, Plesk conserva i dati per gli ultimi tre mesi.

  • «Include in the disk space usage calculation»

    In questa sezione si selezionano i tipi di oggetti che Plesk prenderà in considerazione quando si calcolerà l’utilizzo dello spazio su disco.

  • (Plesk for Linux) «When calculating disk space usage, count»

    Questa opzione consente di definire il modo in cui Plesk calcolerà lo spazio su disco occupato da ogni oggetto: in base alla sua dimensione o alla quantità dello spazio su disco utilizzato. Per maggiori informazioni sul modo in cui Plesk calcola esattamente l’utilizzo di spazio su disco, consultare la sezione: Informazioni sul calcolo dell’utilizzo dello spazio su disco.

  • «Include in the traffic calculation»

    In questa sezione si selezionano i tipi di traffico che Plesk deve conteggiare al momento di calcolare il traffico: in entrata, in uscita o entrambi.

Opzioni varie

Oltre alle impostazioni correlate alle statistiche, è possibile modifcare le seguenti impostazioni:

  • «Full hostname»

    Il nome host di questo server Plesk:

  • «Forbid users to create DNS subzones in other users” DNS superzones»

    Quando un cliente crea un dominio può specificare non solo i nomi di dominio di secondo livello, per esempio: esempio.com ma anche il terzo livello e quelli inferiori dei nomi di dominio, per esempio: doc.esempio.com. Quando un cliente crea doc.esempio.com e il nome di dominio originale, esempio.com, è stato creato da un altro cliente, il sistema non consentirà di creare tale sottodominio se l’opzione corrispondente è selezionata.

    Si consiglia di selezionare questa opzione. Altrimenti gli utenti saranno in grado di creare falsi sottodomini e configurare siti web e account e-mail che potrebbero essere usati come spam o persino come phishing o furto dell’identità.

  • «Forbid customers to change the name of their system user»

    Quando aggiungi un abbonamento per un cliente di hosting, indichi il nome di un utente di sistema associato a tale abbonamento. Per conto di tale utente, il cliente accedere al server su FTP o SSH, utilizza il file system eccetera.

    In modo predefinito, i clienti possono cambiare i nomi degli utenti di sistema associati ai loro abbonamenti. Usare questa opzione per evitare che i clienti modifichino tali nomi.

    Nota: Questa opzione funziona soltanto per i clienti che non hanno il permesso Gestione di hosting. Questo permesso consente ai clienti di modificare il nome dell’utente di sistema anche se l’opzione è selezionata.

  • «Forbid customers and resellers to change their main domain name»

    Plesk creates the main domain of a subscription and the subscription at the same time. The main domain name matches the subscription name. You can prohibit customers and resellers from changing their main domain name by selecting the corresponding setting. The selected setting does not prevent you or additional Plesk administrators from changing names of customers” and resellers” subscriptions.

  • «Preferred domain for websites»

IP Address Anonymization and Log Rotation

Under GDPR, IP addresses are considered to be personal data. To protect your customers” and resellers” data and to make your server GDPR compliant, you can do the following:

  • Anonymize IP addresses in web statistics and mail logs.
  • Force daily log rotation for all domains and service plans.

image rotation and anonymization

The IP address anonymization feature works differently in Plesk for Linux and Windows:

  • (Plesk for Linux) The feature sets the last octet of IPv4 and the last group of IPv6 addresses to zeros. Plesk anonymizes IP addresses only during log rotation and only in the following logs:
    • /var/log/httpd/*
    • /var/log/nginx/*
    • /var/log/maillog
    • /var/log/fail2ban.log
    • /var/log/modsec_audit.log
    • /var/www/vhosts/*/logs/*
  • (Plesk for Windows) The feature disables logging of customers” and resellers” IP addresses in IIS, FTP, and mail logs. IP addresses anonymization works when the corresponding option is enabled regardless of log rotation.

Enabled log rotation ensures that personal data in logs are stored no longer than necessary (see Article 5 (1)(e) of GDPR).

Log rotation automatically deletes log files older than the specified date. The server-wide log rotation settings overwrite those for particular domains and service plans (existing and future ones). In Plesk for Linux, log rotation affects the following logs:

  • /var/log/nginx/*
  • /var/log/maillog
  • /var/www/vhosts/*/logs/*
  • /var/log/plesk/xferlog.processed
  • /var/log/fail2ban.log
  • /var/log/modsec_audit.log

To make your server GDPR compliant:

  1. Go to Tools & Settings > Server Settings (under «General Settings»).
  2. Select «Anonymize IP addresses during log rotation and collecting of web statistics» (Plesk for Linux) or «Disable IP logging in IIS, FTP and mail logs» (Plesk for Windows).
  3. Select «Force daily log rotation for all domains» and keep «7» in the number of days log files are stored. It is not recommended to store log files longer than seven days.
  4. Click OK.