Dns

Plesk funziona insieme ad un server DNS, il che ti permette di eseguire il servizio DNS sullo stesso computer in cui ospiti dei siti web. Questo server è BIND su Linux e Microsoft DNS o BIND su Windows. Per le istruzioni su come passare da un server DNS all'altro su Windows, leggere Utilizzare BIND invece di Microsoft DNS (Windows).

Come crea Plesk le zone DNS

La configurazione di zone DNS per i domini appena aggiunti è automatica: Quando si aggiunge un nome di dominio al Pannello del Cliente, un file di zona viene automaticamente generato e registrato nel database del server di nomi e il server di nomi viene istruito per agire come server DNS principale (master) per la zona. Gli abbonati possono gestire le zone DNS dei loro domini tramite il Pannello del Cliente se gli abbonamenti offrono i relativi permessi. Inoltre, gli abbonati possono scegliere se vogliono usare il server DNS di Plesk come un server DNS principale o secondario oppure disconnettere il servizio DNS dei loro domini. Per scoprire come gestire le zone DNS dei domini all'interno di un abbonamento, consultare la sezione (Avanzato) Configurazione DNS per un dominio.

Plesk crea zone DNS per domini in conformità con il modello DNS del server.Il modello definisce la struttura delle zone DNS per tutti i domini in Plesk. Per sapere come editare il modello DNS e applicare le modifiche alle zone esistenti, consultare la sezione Modello DNS del server.

Disattivare il servizio DNS per i domini ospitati

Plesk consente di disattivare il servizio DNS per tutti o alcuni domini ospitati sul tuo server. Per le istruzioni, vedi la sezione Disattivare il servizio DNS.

Server DNS esterni

Se non desideri eseguire il servizio DNS sul tuo server Plesk, puoi usare un DNS esterno per i domini ospitati sul tuo server. Maggiori informazioni nella sezione Utilizzo di server DNS esterni.

Utilizzo di Plesk senza un server DNS

È possibile escludere il componente del server DNS dall'installazione di Plesk. A tale scopo, utilizzare il tipo di installazione personalizzato (per ulteriori informazioni, consultare il Manuale d'implementazione) e deselezionare il componente corrispondente (Supporto del server DNS BIND in Linux e Server DNS Microsoft in Windows).

Se lo farai, Plesk non offrirà il servizio DNS per i siti web ospitati su di esso finché installerai un server DNS o connetterai un servizio DNS esterno. Per maggiori informazioni su cosa accade quando il servizio DNS non è configurato in Plesk, vedi la sezione Plesk senza un server DNS.

Nel prossimo capitolo, offriremo i dettagli su come configurare i vari aspetti del servizio DNS per i domini ospitati sul tuo server.

In questo capitolo:

Modello DNS

Zone DNS per sottodomini

Configurare il DNS ricorsivo

Limitare il trasferimento delle zone DNS

Limitare l'accesso degli utenti alle zone DNS di altri utenti

Utilizzo di BIND invece di Microsoft DNS (Windows)

Disattivare il servizio DNS

Utilizzo di server DNS esterni

Offrire server DNS ridomandanti

Plesk senza un server DNS

Utilizzare DNSSEC (Linux)

 

Leave your feedback on this topic here

If you have questions or need support, please visit the Plesk forum or contact your hosting provider.
The comments below are for feedback on the documentation only. No timely answers or help will be provided.